Prometto di sbagliare – Pedro Chagas Freitas.

L’amore arriva quando smettiamo di essere perfetti.

Cos’è l’Amore, se non la totale perdita di controllo, rottura di schemi e ricerca di imperfezione?

Trascorriamo una vita intera nello sforzo di arrivare perfetti all’incontro con l’Amore per poi scoprire che è solo nell’imperfezione che risiede la scoperta dell’altro.

‘Prometto di sbagliare’ è uno spaccato di vita sulle vicende che ci rendono umani e innamorati. Sbagliati, per il resto del mondo, ed esatti per chi abbiamo accanto in quel momento.

Pedro apre una finestra su quegli scorci di amore che nessun innamorato fotograferebbe, quei momenti di intima nevrosi che fanno di due individui una coppia sana nel loro totale esser malsani. L’Amore non ha regole e vincoli, richiede libertà di pensiero e manifestazione, anche nelle pieghe più nascoste della vita.

In questo romanzo quelle pieghe vengono messe a nudo, l’autore sviscera quelle confidenze che, solitamente, non faremmo nemmeno alla più intima delle amiche. Accettarsi deboli, sfatti, a pezzi e limitati, ci rende umani col super potere dell’amore. Non ci si innamora mai davvero quando precludiamo al mondo una parte di noi e Pedro ci racconta di come l’Amore arrivi quando apriamo il cuore alla grandezza dell’universo e alla pochezza del genere umano che fa di tutto per sembrare qualcosa di diverso e lontano dalla sua vera natura.

Il linguaggio è semplice, schietto, diretto. Non ci sono giri inutili di parole ed i sentimenti vengono trattati con l’onestà intellettuale di chi, per primo, si è messo a nudo con se stesso.

Non è una storia da ‘c’era una volta’, è l’Amore che c’è sempre, tutte le volte. Non c’è inizio e non c’è fine perché l’Amore è energia in movimento.

Un libro che, pagina dopo pagina, fa da specchio all’animo di chi ama con la fame che, solo i bambini, hanno della vita. Uno specchio che riflette le vicende di chiunque, almeno una volta, dall’albero del peccato, abbia mangiato il frutto succoso e proibito della scoperta di sé.

In ogni pagina, in ogni parola, ho trovato un pezzo di Amore impolverato, lasciato andare, nascosto e semplicemente dimenticato; perché l’Amore può fare tutto questo ma non smettere di esistere.

Tutte le coppie, prima di andare fuori a cena per la prima volta, dovrebbero leggere insieme questo libro e comprendere quanto inutile sia il vezzo della perfezione quando c’è un mondo inesplorato di errori, imperfezioni e piccoli nei che rendono l’Amore un miracolo irripetibile.

Alle coppie che cercano la persona giusta, la storia perfetta, il matrimonio con i fiocchi e la casa impeccabile, consiglio di piegarsi, delicatamente, alla volontà del fato e dell’imperfezione. Perché si sa, le case felici hanno un valore di mercato superiore a quelle perfette, profumano di caffè, di vecchi libri, di sesso e compìto disordine. Pedro offre un manuale su ciò che davvero conta nella vita; LE COSE VERE, I SENTIMENTI FORTI, GLI AMORI ESTREMI E NON I SENTIMENTI CONFEZIONATI ED IMPACCHETTATI COME BOMBONIERE.

Impariamo ad esser noi stessi prima di pretendere, dagli altri e dall’Amore, la perfezione.

L’Amore accade, la perfezione è solo direttamente proporzionale allo stato delle cose e alla nostra felicità.

E allora prometto, prometto ancora ed in tutte le pagine di questo libro che continuerò a sbagliare, immancabilmente e senza riserve perché, se c’è una cosa che questo libro mi ha insegnato, è che essere una donna felice è più divertente di essere una donna ‘perfetta’!

 

Leave a reply