4. Caffè lungo.

4.

Era di solito davanti al secondo caffè del mattino che cominciava a tirare le somme delle cose da fare ma, e soprattutto, di quelle da non fare e da non dire. Aveva un viaggio da programmare e organizzare; come se il destino si potesse calendarizzare!

Un sito internet o una compagnia aerea, mica lo sanno quanto può farti volare alto una partenza?!

Parte solo chi decide di restare, pensava lei, perchè chi non è pronto a restare non è pronto ai viaggi e ai voli pindarici dell’amore.

L’amore ti porta troppo lontano da casa e talvolta l’amore è sotto un’altra bandiera.

Gli esperti di comunicazione dovrebbero studiare le persone che hanno un limite alle parole, che poi è sempre così che si ama; con un numero limitato di parole e una dose spropositata di emozioni. Chi parla troppo e sente poco non è degno.

Ancora caffè amaro, grazie.

Come lo avrebbe bevuto lei il caffè dopo quel viaggio?

Era anche quello caffè, come di certo l’amore è sempre amore. Si sarebbe abituata ai viaggi lunghi, a quel caffè troppo lungo e alla voglia di non tornare nel vecchio mondo?

Caffè lungo, amaro e in tazza grande; una tazza abbastanza grande da poter contenere tutto ciò che sta accadendo adesso!

Ciò che accade ha un inizio e lei faticava a ricordarlo; l’ultima immagine vivida erano le spalle di lui sullo sfondo di piazza del Plebiscito; stavano forse diventando un ponte tra un mondo vecchio ed uno nuovo?

Ed è forse sempre questo che fa l’amore; crea ponti col futuro, distrugge quelli col passato e fortifica quelli col presente.

Una telefonata che prende prima con la mano e poi con l’aiuto della spalla:

lei s’impegna a capire e farsi capire,

lui si sforzerà di comprenderla anche nel più muto dei silenzi.

Due lingue differenti non avrebbero mai reso incomprensibile l’amore. Esercizio. Ci si allena all’amore e alla comprensione degli altri. Questo lo sanno gli esperti di comunicazione?

Tesoro, dice lui in un italiano anglofono.

Amore, trova il coraggio di dire lei in un italiano sincero.

 

 

Leave a reply