CAPTAIN MARVEL

Non è una recensione, non vi parlerò della trama né dei personaggi, ma solo di ciò che, di questo film, ho portato a casa e di ciò che ha fatto breccia dentro me.

Come per tutti i film della Marvel, non potevo mancare alla prima di questo episodio che, da tempo, aspettavo; quando si tratta di eroine, sono sempre il pole position!

Hai ragione, sono solo umana…

‘Domina la mente, controlla le emozioni, combatti con la testa, non lasciare che i sentimenti prendano il sopravvento…’
Questa frase, ricorrente in una data parte del film, è a me molto cara, è cara a tutte le donne che, continuamente, son tacciate di essere emotive, squilibrate, istintive e chissà cos’altro…
Un’eroina passa una vita intera a credersi qualcuno che non è, sopisce la sua forza e la sua natura perché ripone piena fiducia in chi le sta indicando la via; ma la verità è sempre molto lontana dai finti e presunti super eroi che si spacciano tali.
‘Sei solo un’umana’…
e quello che sembra un limite, un cruccio, un errore, diventa il punto di forza!
Quando da bambina sei caduta dalla bici e ti sei rialzata, quando, giocando con i maschietti, ti sei fatta male e ci hai riprovato, quando sei scivolata giù dai pattini, quando hai provato a salire la fune la prima volta e hai fallito, quando ti hanno detto che non ce l’avresti fatta e che le tue emozioni erano sbagliate; ogni volta, per ogni emozione e sensazione, non si trattava di errori ma di ‘essere’ umane.
Sei solo umana…
ed in quel momento, nell’essere chi sei, nelle tue vere emozioni, ritrovi i tuoi super poteri.
Per quante volte sei caduta, tante volte ti sei rialzata.
Viviamo uno spaccato sociale che ci vuole performanti, forti, calme, equilibrate, composte, intelligenti end more again. Demonizziamo l’istinto a favore di emozioni edulcorate e sensazioni sopite che dovrebbero farci sentire giuste; e invece siamo umane!
Ed è questo che mi è rimasto dentro del film; la certezza che essere umani, vivere e mostrare se stessi, il peggio di sé, accostato al meglio, non è un errore e chi ci vuole diverse da così non è un super eroe ma un invasore alieno, un parassita pericoloso che, abusivamente, si ciba della vita che ci scorre nelle vene!

Leave a reply